Noi che danneggiamo il clima del pianeta

Il clima del pianeta e' a rischio

A partire dalla rivoluzione industriale studi sempre più approfontiditi hanno dimostrato che si è verificato un aumento dell'effetto serra.

Oltre alla preoccupazione che questo aumento possa provocare cambiamente climatici preoccupa ancora di più la velocità con la quale si sta verificando. Questo comporta la mancata possibilità dell'uomo di adeguarsi agli eventi.

effetto serra
Effetto serra

La terra è circondata da un involucro gassoso denominato atmosfera, grazie alla quale è stato possibile avere la vita sul nostro pianeta. La temperatura ottimale trattenuta dall'atmosfera ha permesso l'evoluzione delle specie.

I caldi raggi solari vengo filtrati dall'atmosfera e trattenuta la sola  parte essenziale che permette di avere una temperatura media modiale di 15°C. Senza sarebbe 30°C inferiore quindi -15°C. 

La causa dell'aumento della temperatura  è  dell'aumento dell'anidiride carbonica e di altri gas nocivi come il metano, il protossido di azoto e i clorofluorocarburi. Normalmente l'anidirde carbonica sarebbe assorbita dagli alberi e in parte dal mare, ma la massiccia edificazione e industrializzazione ha portato alla deforestazione incontrollata con le conseguenze ormai a tutti note.

L''anidride carbonica  dalla rivoluzione industriale sono aumentati del 30%, mentre il metano del 145%.

INQUINAMENTO

Il cambiamento che ha subito il clima del pianeta è dovuto all'inquinamento atmesferico.

Purtroppo le sostanze dannose disperse nell'aria, nell'acqua, nella terra ha effetti dannosi per l'uomo e tutte le specie viventi. Tra tutti il più letale è il benzene che danneggia il sistema nervoso ed è stato accertato il potere cancerogeno.

COSA BISOGNA FARE?

Sono tre le cose fondamentali da attuare nel breve termine:

  1. Eliminare l'anidride carbonica prodotta dall'impiego di combustibili fossili in tutti i settori di attività industriali, civili e nei trasporti
  2. Eliminare protossido di azoto,idrofluorocarburi,i perfluorocarburi e esafluoro di zolfo delle industrie chimiche
  3. Ridurre drasticamente il metano prodotto dalle discariche di rifiuti, dagli allevamenti zootacnicie dalle coltivazioni di riso.

Incidenza della CO2

Ognuno di noi incide sull'inquinamento atmosferico, inutile girarci intorno abbiamo un impronta troppo invasiva. Ecco degli esempi facendo riferimeto ad una situazioni tipica di una famiglia italiana:

Immissione di CO2 per consumo elettrico di 2700 kWh/anno

1350 kg/anno

 

Immissione di CO2 per consumo gas pari a 1200 mc/anno

2520 kg/anno

 

Immissione di CO2 per consumo di benzina necessario a perorrere 10.000 kM/anno

1900 kg/anno

 

Dati aggiornati dell'ISTAT riferiscono che in ITALIA sono presenti  24.512.012 di famiglie.

mediamente solo in italia immettiamo

24.512.012 x 5770 kg/anno =

141.434.309.240 kg/anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *